Come scegliere le bacche di Goji?


Come scegliere le bacche di Goji?

Ci sono alcune criteri a cui devi prestare attenzione nell’acquistare bacche di Goji.

L’origine
Il primo criterio da considerare nella scelta è l’origine. Cerca di acquistare solo bacche che provengono da coltivazioni d’alta quota, da regioni incontaminate. Le migliori per gusto, consistenza e valore nutritivo sono le bacche di Goji del Quinghai.
Le bacche di Goji sono spesso irrorate di pesticidi e diossido di zolfo. Nell’acquisto assicurati, quindi, che abbiano un basso contenuto di residui. Meglio ancora se sono biologiche.
La morbidezza
Scegli solo bacche di Goji morbide. Se sono eccessivamente dure e secche, tendono ad attaccarsi troppo tra di loro e sono difficili da staccare, significa che non sono di buona qualità. Lo stesso vale se sono eccessivamente oleose.

Le dimensioni 
Le bacche di Goji di grandi dimensioni sono le più pregiate, per consistenza e sapore.

Il colore
Seleziona solo le bacche dal colore rosso intenso e ricco. Diffida da quelle più brillanti, che potrebbero essere state colorate artificialmente, ma anche da quelle opache, che potrebbero essere vecchie e povere di antiossidanti.
Il colore delle Bacche di Goji mature è il rosso; dopo il processo di essiccazione tende a diventare più scuro. Per valutare la migliore qualità di Goji basta verificare qual è il colore predominante all’interno della confezione. Spesso si possono trovare bacche di diverso colore, arancione o arancione chiaro, ma questo non pregiudica la qualità. Solitamente la presenza di avverse condizioni atmosferiche potrebbe essere la causa di un anticipo dei raccolti, quindi alcune bacche potrebbero essere colte prima di diventare mature. Oppure le bacche stesse potrebbero essere cresciute all’ombra o al sole e questo ne influenza la colorazione.

Poi c’è un alto criterio fondamentale: l’assaggio!
Prova il nostro Goji Tibetano su:
shop.gaiasuperfood.com/superfood/11-goji-tibetano-essicato

Categorie

C'è 1 comment

Add yours